Porto Ceresio Elezioni Amministrative 5 Giugno 2016

Candidato sindaco Domenico Carcillo

Cara elettrice, Caro elettore...

Domenica 5 Giugno andrai a votare per scegliere il Sindaco e l’Amministrazione che guideranno Porto Ceresio nei prossimi cinque anni. Ricordati che si vota solo la domenica dalle ore 7 alle 23. Quel giorno sarai tu, con il tuo voto, a decidere chi avrà il compito di amministrare il nostro paese.
Noi ti proponiamo di scegliere la lista “Continuità e Rinnovamento”, una lista affidabile; una lista che nasce dall’unione tra la maggioranza che ha amministrato in questi 5 anni ed un gruppo di minoranza; una lista che si avvale della presenza di amministratori già esperti e verificati, ma che si rinnova per metà; una lista guidata dal Prof. Domenico Carcillo, che si propone a voi con l’obiettivo di lavorare per il paese mettendo a disposizione tutta l’esperienza amministrativa acquisita dapprima come Consigliere, poi come Assessore, poi come Vicesindaco, un uomo che si è formato sul campo per una funzione delicata e complessa come quella del Sindaco.

Perché scegliere la lista "Continuità e Rinnovamento"

LA FORZA DELL’UNIONE

La lista "Continuità e Rinnovamento" è una lista che nasce da un’unione di forze. Al gruppo di maggioranza, che ha governato, si unisce un gruppo di minoranza. L’unione non è improvvisata, ma fa seguito ad un percorso di dialogo, dichiarato in Consiglio Comunale sin dall’inizio.
Si aggiungono inoltre altre persone già facenti parte della stessa ex lista di minoranza e persone nuove che apportano energia fresca e costituiscono il rinnovamento.

LA FORZA DELL’ESPERIENZA

La maggioranza che ha governato in questi 5 anni, in una situazione difficile per i comuni, ha saputo amministrare in maniera attenta, attingendo a tutte le risorse, senza tralasciare alcun bisogno.
La squadra ha lavorato sempre con armonia, serietà e passione e ora si rinnova: una metà rimane in campo per assicurare continuità, un’altra metà ha scelto di uscire dal campo per far posto al rinnovamento, conservando un rapporto di collaborazione. Tutti quelli che rimangono costituiscono ormai un gruppo ricco di esperienza amministrativa concreta che, nel nostro caso, si trasmette di volta in volta al gruppo del rinnovamento cosicché oltre a completare le cose avviate si intraprendono nuovi programmi e si realizzano nuove idee. Parliamo di un’esperienza complessiva che si acquisisce solo sul campo e senza la quale non è più possibile amministrare un Comune, cosa divenuta sempre più complessa negli anni.

LA FORZA DEL RINNOVAMENTO

Il rinnovamento è reale ed è costituito da persone che portano esigenze e sensibilità nuove, sia che si tratti di quelli che si avvicinano ex novo con entusiasmo all’amministrazione della cosa pubblica, sia che si tratti di chi dopo l’esperienza in minoranza è pronto ad assumersi le responsabilità di una maggioranza.
L’idea vincente che ci portò allora ad inventare la formula "Continuità e Rinnovamento" è sempre attuale. Al gruppo che rappresenta “la continuità” si aggiunge un gruppo che porta “il rinnovamento”. Così l’Amministrazione si rinnova sempre senza salti nel buio. Ecco perché la lista "Continuità e Rinnovamento" è stata sempre scelta e Porto Ceresio si è sempre arricchita di opere ed iniziative ed oggi è considerato “tra i 20 paesi più belli d’Italia”.

LA FORZA DELLE DONNE

Abbiamo tutto quello che serve ad una lista: professionalità utili, persone che hanno tempo da dedicare, giovani maturi e non manca certo il “rosa”. Proprio le donne infatti costituiscono la metà della lista e la arricchiscono con la loro carica di entusiasmo, il loro senso pratico e le esperienze maturate negli ambiti professionali e lavorativi.

Candidato sindaco Domenico Carcillo

team img

Domenico Carcillo Sindaco

Una garanzia di serietà, impegno, correttezza e professionalità

Domenico Carcillo è un uomo che si è formato sul campo. È stato Vicesindaco negli ultimi cinque anni, Assessore all’Istruzione e Cultura dal 1998 ad oggi, Consigliere Comunale dal 1996 al 1998, dimostrando sempre massimo impegno, costanza, serietà, passione, determinazione, correttezza e professionalità.
Uomo di Scuola, attento ai bisogni di questa ed ai temi educativi, ha sempre tenuto i rapporti tra Comune e Scuola, assicurando ad essa, nei vari ordini, tutto il sostegno possibile sia per quanto riguarda gli interventi relativi al Diritto allo Studio, sia per quanto riguarda l’Edilizia Scolastica. La bella e ricca biblioteca è stata da lui fortemente voluta e significativo è stato il ruolo da lui svolto nello sviluppo delle molteplici proposte e iniziative offerte dalla stessa biblioteca grazie anche all’aiuto dei volontari.
E' nato a Viticuso (FR) il 05.04.1950. Laureato in Lettere all’Università “La Sapienza” di Roma, è stato docente di Lettere presso la Scuola Media di Porto Ceresio dal 1981 al 2007, accompagnando con passione e dedizione nella crescita generazioni di giovani. Ora intende dedicarsi da Sindaco, insieme con la sua squadra, alla Comunità di Porto Ceresio, mettendo a disposizione le competenze acquisite, la lunga esperienza maturata, il tempo libero di docente in pensione, la capacità di ascolto.

Un Sindaco che si è formato sul campo

Le donne e gli uomini

team img

CIANCETTI GIORGIO

È stato Sindaco di Porto Ceresio negli ultimi dieci anni e precedentemente Assessore ai Servizi Sociali. Nato a Verona il 29.08.1952. Laureato in Medicina e Chirurgia. Medico di base a Porto Ceresio dal 1985. È stato certamente un Sindaco “vicino alla gente”, ha generosamente dato tutte le sue energie come Sindaco e rimane in lista per non far mancare il suo apporto e la sua esperienza amministrativa, umana e professionale.

team img

BASILE FIORELLA

Nata a Varese il 30.05.1977. Laureata in Ingegneria Edile. Assessore all’Urbanistica ed Edilizia privata, ha portato avanti il PGT (Piano di Governo del Territorio). Ha esercitato la libera professione a Porto Ceresio dal 2005 al 2011. Ha sviluppato studi urbanistici relativi ad aree metropolitane. Ora insegna negli Istituti Superiori. Si occuperà ancora di Urbanistica ed Edilizia privata.

team img

MEDICI IVANO

Nato a Varese il 09.03.1969. Diplomato IPSIA Programmatore. Assessore alla Sicurezza, Polizia Locale, Protezione Civile e Frontalieri. Lavora in un’azienda nel campo medico del Canton Ticino e fa parte di una commissione aziendale dove si occupa di sicurezza e frontalieri. Già in passato capogruppo di minoranza a Bisuschio e Consigliere di Comunità Montana dal 2004 al 2009. Continuerà ad occuparsi delle stesse materie.

team img

PARINI CINZIA

Nata a Varese il 15.03.1964. Diplomata “Addetto alla contabilità”. Assistente amministrativo presso l’Ospedale di Circolo. Consigliere Comunale uscente, continuerà ad occuparsi dei servizi socio-assistenziali soprattutto nel campo sanitario e degli anziani, così come ha già fatto su specifica delega, contribuendo anche a sviluppare una bella rete di volontariato.

team img

RENON CLAUDIO

Nato a Belluno il 10.10.1956. Perito industriale. Impiegato frontaliero. Ha maturato esperienza nella direzione di aziende industriali private. Escursionista e buon conoscitore del territorio. Consigliere Comunale uscente, si è occupato su specifica delega di Ecologia ed Ambiente contribuendo allo sviluppo della raccolta differenziata e coinvolgendo volontari nella pulizia e protezione del territorio. Si occuperà della stessa materia e di lavori pubblici.

team img

DONDI MIRIAM

Nata a Varese l’11.09.1974. Laureata in Giurisprudenza. Avvocato, esercita la professione forense nel proprio studio a Varese. Dal 2011 è membro per conto del Comune del Consiglio di Amministrazione della Scuola Materna "M. Maffei" - Fondazione Bossi ed è membro del Collegio dei Probiviri del Centro Socio-Ricreativo. Si occuperà delle questioni legali del Comune, come ha fatto anche in questi anni seguendoci in maniera utile e vincente.

team img

GIOVATI RICCARDO

Nato a Ferrara il 18.03.1962. Commerciante. Negli ultimi 2 mandati è stato Consigliere comunale di minoranza. Negli ultimi anni aveva formato un gruppo a sé. Presidente della Ceresium-Bisustum dal settembre 2009, ha dato una svolta alla crescita della società mostrando costanza, determinazione e capacità di coordinamento delle energie disponibili. Si occuperà di commercio, turismo e sport.

team img

RICCI ARGIA

Nata a Scansano (GR) il 18.08.1963. Diplomata Perito Aziendale. Impiegata amministrativa presso l’Associazione Commercianti a Varese e da 2 anni referente Confcommercio della Valceresio. Si occuperà di commercio e artigianato e di aiuto allo sviluppo di pratiche e opportunità nel settore.

team img

GIRARDI LUIGI

detto GIGINO. Nato a Prata Sannita (CE) il 03.11.1946. Diplomato in Svizzera e Responsabile di officine meccaniche-edili. Ha già lavorato per Porto Ceresio come Presidente della Pro-Loco dal 1991 al 2001 e Vice Presidente dell’Unione Ciclistica dal 1981. Ora intende dedicare il suo tempo in pensione all’osservazione e soluzione dei problemi manutentivi che richiedono presenza sul territorio. Si dedicherà anche ad ambiente e turismo.

team img

ROVERA MATTEO PIERLUIGI

Nato a Merate (LC) il 05.06.1985. Laureato con lode in Lettere Classiche. Insegna presso il Liceo Scientifico Statale "V. Sereni" di Luino; in precedenza ha prestato servizio presso le Scuole Medie di Lavena Ponte Tresa, Arcisate e Bisuschio. Portoceresino di ritorno da 5 anni per amore delle origini, ha sempre considerato Porto Ceresio il "suo" paese. Molti ricordano il nonno pescatore. Si occuperà di Cultura e Giovani, collaborando a sviluppare e modernizzare la comunicazione con i cittadini.

team img

GIACOMIN FIORENZA

Nata a Varese il 12.11.1973. Laureata Operatore sociale presso il Dipartimento del Lavoro sociale della SUPSI. Lavora presso l'Organizzazione Sociopsichiatrica Cantonale di Mendrisio. Si occuperà dei servizi sociali in particolare riferiti al disagio.

team img

GIOVANNINI MONICA

Nata a Firenze il 12.02.1952. Diplomata Istituto Tecnico Professionale. Negli ultimi 40 anni è stata collaboratrice negli studi legali. È inoltre membro del Consiglio di Amministrazione della Scuola Materna "M. Maffei" - Fondazione Bossi. Scrittrice. Si occuperà di Cultura e turismo.

IL PROGRAMMA POLITICO AMMINISTRATIVO

Cosa abbiamo fatto negli ultimi cinque anni? Cosa faremo nei prossimi cinque anni?

Non è il tempo delle promesse facili. Negli ultimi cinque anni abbiamo mantenuto tutti gli impegni, ma non è stato facile. Dal 2013 abbiamo avuto circa 500.000 euro annui in meno, tra minori entrate, minori trasferimenti dallo Stato e patto di stabilità. È il costo di una grande opera in meno ogni anno. Eppure non abbiamo intaccato i servizi. Né abbiamo trascurato opere e manutenzioni. Abbiamo avuto svariati finanziamenti da altri Enti, ma anche questi erano sottoposti alle stesse limitazioni. E nei prossimi cinque anni? I nostri progetti sono sempre ambiziosi, ma dobbiamo essere aderenti alla realtà. Dunque diciamo quello che già dicemmo cinque anni fa: non più grandi opere, ma solo opere di completamento, manutenzioni e soprattutto servizi sociali e scolastici. Crediamo anche che il periodo più difficile stia passando. Così ci aspettiamo maggiori disponibilità, da amministrare con ponderazione. Promettiamo sicuramente impegno quotidiano, costante presenza sul territorio, fantasia e passione al fine di cogliere ogni opportunità, anche di finanziamenti esterni.

Servizi socio-assistenziali sempre al primo posto

Cosa facciamo?

Abbiamo mantenuto ed esteso i servizi sociali. Sono una delle voci più importanti del bilancio per oltre 220.000 euro.

Servizi gestiti direttamente

  1. Assistente Sociale con l’aiuto all’utenza
  2. Fondo Sostegno Affitti
  3. Aiuto economico per chi versa in situazioni di disagio
  4. “Dote Scuola”
  5. Assegni Nucleo Familiare e Maternità
  6. “Dote Sport” per i minori in difficoltà
  7. Servizio Assistenza Domiciliare
  8. Supporto Educativo Scolastico con educatori professionali, per minori in difficoltà
  9. Sportello Psicopedagogico per Istituto Comprensivo e Scuola Materna
  10. Trasporto anziani all’Ospedale di Cuasso e ritiro referti in convenzione con l’associazione di volontariato AUSER
  11. Trasporto anziani al supermercato con volontari
  12. Ginnastica per anziani
  13. Servizio prenotazioni presso gli uffici comunali
  14. Soggiorni climatici per anziani
  15. Finanziamento attività Centro Socio-Ricreativo.
Inoltre nel Piano di Zona
  1. Trasporto al Centro Diurno Disabili
  2. Servizio Tutela Minori
  3. Mantenimento minori affidati al Sindaco dal tribunale
  4. Nucleo Inserimento Lavorativo per persone disabili o a rischio
  5. Trasporto alla Nostra Famiglia.

Cosa faremo?

Fanno parte del nostro programma tutti i servizi già forniti e ne aggiungeremo di nuovi che stiamo già impostando:

  1. Creazione di un “Ambulatorio Medico-Infermieristico” per terapie iniettive e ritiro referti
  2. Istituzione di “Borse Lavoro” , per impiegare persone bisognose in lavori socialmente utili
  3. Baratto amministrativo, che permette ai cittadini bisognosi di scambiare qualche debito con il Comune con prestazioni d’opera
  4. Stiamo pensando a una consegna di pasti a domicilio per persone non autosufficienti
  5. Coglieremo tutte le opportunità offerte da nuove leggi e bandi.

Istruzione e Scuola: una priorità ed un investimento per il futuro

Cosa abbiamo fatto?

a) Diritto allo Studio. Interventi per circa 100.000 euro annui.

  1. Contributo retta asili nido
  2. Contributo Scuola Materna per abbattimento rette
  3. Contributo pre- e post-asilo
  4. Viaggi e visite d’istruzione
  5. Finanziamento progetti Piano Offerta Formativa
  6. Sussidi didattici e tecnologici
  7. Mensa scolastica
  8. Trasporto alunni
  9. Psicopedagogista
  10. Contributo acquisto libri di testo
  11. Borse di studio per studenti meritevoli
  12. Trasporto alunni diversamente abili
  13. Progetti specifici a sostegno disabilità
b) Spese per l’edificio scolastico.
  1. Ampliamento e insonorizzazione locali mensa per 55.000 euro
  2. Risanamento dei muri e sostituzione di tutti gli infissi ai fini del risparmio energetico e della sicurezza per 160.000 euro in deroga al Patto di Stabilità
  3. Rinnovo piazzale scuola elementare
c) Pedibus.
  1. Abbiamo promosso inizialmente il Pedibus per decongestionare l’area attorno alla scuola ed aiutato l’avvio del servizio, che ora funziona bene grazie ai volontari ed ai genitori che ne sono gli attori naturali e meritevoli
Mai come in questi cinque anni sono state dedicate tante risorse ad un settore a cui siamo molto vicini.

Cosa faremo?

Edificio Scolastico

  1. Abbiamo già inserito a bilancio nuove opere per efficientamento energetico e lamelle parasole per l'edificio scolastico , in deroga al Patto di Stabilità. Sono state accettate opere per 102.000 euro.
  2. Faranno parte del programma tutti i servizi già forniti con il Diritto alla Studio
  3. Sarà dedicata costante attenzione alla qualità del servizio mensa, alle situazioni di fragilità degli alunni, alla disabilità
  4. Continuerà l’ottimo rapporto di collaborazione con la scuola stessa e si proseguirà nei progetti su educazione ambientale e raccolta differenziata e nel progetto Comune-Scuola-Parrocchia “Educare Insieme”
  5. Per quanto riguarda la Scuola dell'Infanzia, si continuerà a sostenere la ben funzionante Scuola Materna “Bossi”, al fine di abbattere i costi delle rette, in mancanza di una sezione statale difficile da realizzare.

Cultura: una fucina di iniziative con tanto volontariato

Cosa abbiamo fatto?

La bella e ricca biblioteca è il nostro fiore all’occhiello: un punto di riferimento per tutti, aperta anche con l’aiuto di volontari. Abbiamo fatto:

  1. Potenziamento ogni anno del patrimonio librario
  2. Accesso all’interprestito provinciale
  3. Corsi di cucina, lingua, informatica, découpage, ecc.
  4. Aperitivi Letterari al Museo Appiani
  5. Serate di presentazione di libri di scrittori locali
  6. Stagione Ceresina Mostre d’Arte da Aprile a Natale, fino alla 12a edizione
  7. Mostre storiche, l’ultima sulla Grande Guerra
  8. Quattro edizioni di Libri al Lago, mostra dei piccoli editori indipendenti
  9. Rassegna Lago d’arte, fino alla 19a edizione
  10. Mur-Arte, con realizzazione dei primi murales sul lungolago
  11. Rassegna Teatrale, fino alla 18a edizione
  12. Progetto “Educare Insieme” con Scuola e Parrocchia, fino alla 6a edizione
  13. Istituzione Scuola di Musica
  14. Corsi di Teatro.

Cosa faremo?

Manterremo tutte le iniziative avviate, grazie anche ai volontari che collaborano, considerando che esse richiedono molto impegno e così come attuate non molte risorse economiche.

  1. La biblioteca, ora aperta grazie al personale ed all’aiuto di qualche volontario, potrà ampliare gli orari utilizzando altri volontari.
  2. L’arte, la musica, il teatro, i corsi, la lettura continueranno a essere portati avanti. Grazie alla collaborazione dei tanti artisti che frequentano la sala mostre,
  3. il lungolago continuerà ad essere arricchito di opere d’arte. In questo settore contano molto la fantasia e l’impegno, che abbiamo dato da sempre, e ben venga chiunque vuol dare un apporto di idee, progetti ed eventi.

Montagna: Sito Monte San Giorgio, Linea Cadorna e Caserma Monte Casolo

Cosa abbiamo fatto?

Stiamo lavorando insieme con gli altri comuni alla promozione del sito Unesco. A livello di interventi:

  1. Il sito ci ha consentito il finanziamento della strada di Ca’ del Monte, considerata strada di accesso al sito fossilifero.
  2. Trattandosi di una materia intercomunale abbiamo collaborato nell’attuazione di iniziative ed interventi, come la divulgazione nelle scuole, il corso per guide, la “guida” ufficiale appena pubblicata.

Cosa faremo?

  1. Svilupperemo la sentieristica e la segnaletica
  2. Abbiamo presentato un progetto di 880.000 euro, da finanziare con il GAL (Gruppo di Azione Locale) per il recupero della Caserma di Monte Casolo, che stiamo acquisendo gratuitamente in funzione del sito Unesco. Il progetto è condiviso da tutti i Sindaci del San Giorgio. In base al progetto: "L’immobile verrebbe riadattato ad un uso permanente da parte di un operatore locale nell’ambito dell’agricoltura e dell’allevamento e si configurerebbe come struttura di pernottamento all’interno dell’area di protezione (UNESCO-WHP) sul versante italiano unita alla sentieristica svizzera. Al suo interno potrebbe accogliere attività d’informazione, divulgazione e didattica per scuole e turisti"
.

Turismo

Cosa abbiamo fatto?

In funzione del turismo va vista la

  1. costante e completa manutenzione del lungolago, con sostituzione di tutto l’assito in legno, e
  2. la riqualificazione delle spiagge.
  3. L’Ufficio Turistico è stato aperto nei mesi estivi per quattro anni da personale esterno; ultimamente tuttavia, poiché il personale esterno non è più stato finanziato dalla Provincia, si è trasferito in Comune dove è aperto tutto l’anno grazie alla presenza di personale interno qualificato.
  4. Abbiamo incontrato ogni anno la Pro-Loco, le associazioni locali e i commercianti, stimolando la nascita della nuova Associazione commercianti. Tutto al fine di coordinare e promuovere iniziative che hanno mantenuto vivo il paese anche grazie a tanto volontariato.

Cosa faremo?

  1. Sarà dedicata particolare attenzione alle iniziative ludiche e culturali atte a promuovere il turismo locale, coinvolgendo tutti gli attori e le energie disponibili a cominciare dalla Pro-Loco.
  2. Per quanto riguarda l’accoglienza ed il pernottamento, come da pianificazione del PGT, si cercherà di incentivare la nascita di nuove forme di micro-ricettività, B&B ed altro, poco impattanti, svolgendo iniziative di informazione, di formazione e cercando di promuoverle sulle migliori piattaforme internazionali on line.
  3. Siamo in contatto con la Società di Navigazione per realizzare in cofinanziamento opere per l’attracco di un battello minore in Piazza Bossi, per il trasporto di comitive di turisti.
  4. Stiamo sviluppando un progetto, anche con la Navigazione e la convenzione UNESCO, per la riqualificazione del Chiosco Liberty ex-Dogana, da destinare ad uso turistico e culturale e all’accoglienza passeggeri da e per la navigazione.
  5. Pensiamo alla riqualificazione di altre spiagge.
  6. L'ufficio turistico potrà essere ricostituito su basi nuove, anche all’esterno.

Cura dell’ambiente e del territorio

Cosa abbiamo fatto?

Cura, pulizia e protezione del territorio

  1. Collaudo opere di regimazione del rio Bolletta
  2. Pulizia quasi annuale del reticolo idrico, anche con l’aiuto di volontari
  3. Pulizia e manutenzione dei sentieri con l’aiuto degli Alpini
  4. Giornate ecologiche annuali, con i nostri volontari e poi in collaborazione con Spazzatura Kilometrica
  5. Pulizia dei fondali del lago con GoDiving
Educazione ambientale e raccolta differenziata
  1. Calendari ecologici realizzati dagli alunni
  2. Nuovo bando intercomunale per la raccolta rifiuti
  3. Ristrutturazione Piazzola Ecologica e nuovi conferimenti: legno, inerti, metallo, oli esausti
  4. Incentivo al compostaggio
  5. Incremento differenziata dal 51% al 65%

Cosa faremo?

Oltre al mantenimento di tutte le iniziative attuate e dei servizi, stiamo già programmando un

  1. ampliamento della Piazzola Ecologica in collaborazione con altro Comune.
  2. Pensiamo a iniziative per favorire il riuso, diminuendo lo scarto.

Sicurezza

Cosa abbiamo fatto?

- Videosorveglianza

  1. Revisione sistema comunale
  2. Posizionamento nuove videocamere: incrocio Via Mazzini-Matteotti con lettura targhe, Stazione Ferroviaria-Imbarcadero, Lungolago Vanni, Parco Giochi, Dogana, Piazza Bossi e Via Butti, Piazzola ecologica. N.B. Abbiamo 22 videocamere su 3.000 abitanti: Varese ne ha 60 su 80.000.
- Sicurezza stradale
  1. Dossi in Via Alpini e Bertolla
  2. Dissuasori-Segnalatori luminosi in Via Matteotti e Via Cantine
  3. Nuova area sosta autobus in Via Mazzini
  4. Ristrutturazione con sdoppiamento ingresso-uscita del parcheggio Appiani in Via Roma
  5. Vigilanza stradale con volontari presso Scuola Materna
- Protezione Civile
  1. Individuazione e ristrutturazione nuova sede alla Stazione
- Spartitraffico in Piazza Bossi
  1. Si è reso inevitabile ed improrogabile, anche su indicazione delle forze dell’ordine, ed a meno di un impossibile impiego della Polizia locale 24 ore su 24 è stata l’unica soluzione al fine di ovviare ai pericoli determinati dalla sosta selvaggia.

Cosa faremo?

  1. Sarà ulteriormente incrementata già quest’anno la videosorveglianza
  2. Saranno collocati altri dissuasori di velocità, ma bisogna sapere che su strade statali e provinciali non sono consentiti dossi, rilevatori di velocità ed autovelox fissi
  3. Sorveglianza di vicinato

Ferrovia e trasporto pubblico su gomma e navigazione

Cosa abbiamo fatto?

  1. Ferrovia. Buone notizie: abbiamo avuto pubbliche assicurazioni sul ripristino del treno, con corse ogni mezz’ora, entro il dicembre del 2017 e inizio lavori entro il 2016. Infatti siamo stati costantemente in contatto con Ferrovie. Il lavoro da noi svolto ci ha consentito intanto di tenere viva la stazione con l’apertura della sala attesa, della sede della Protezione Civile e della sede del Piccolo Museo e con l’acquisizione del magazzino assegnato agli Alpini
  2. Autobus Svizzero. Alla interruzione del servizio siamo andati in Regione per il superamento dei problemi burocratici, impegnandoci in prima persona fino all'avvenuta ripresa del servizio.

Cosa faremo?

  1. Terremo alta la guardia sulla ferrovia: insieme con gli altri Sindaci abbiamo firmato un documento comune. Allo stesso scopo stiamo svolgendo un’altra iniziativa insieme con la Provincia.
  2. Siamo in contatto con la Società di Navigazione per un potenziamento del servizio, una migliore interconnessione tra i vari mezzi di trasporto pubblico e per un attracco di un battello turistico in Piazza Bossi.
  3. Intanto cercheremo di attivare una fornitura del biglietto ferroviario per l'autobus sostitutivo nel giorno di chiusura del punto vendita esistente.

Patrimonio

Cosa abbiamo fatto?

Abbiamo incrementato il patrimonio, con

  1. Acquisizione gratuita del Chiosco Liberty ex-Dogana
  2. Acquisizione gratuita della Caserma della Polizia di Via Mazzini.
  3. Stiamo acquisendo gratuitamente la Caserma di Monte Casolo avendo avviato un progetto agrituristico per finanziamento GAL di 880 mila euro al servizio del Sito UNESCO

Cosa faremo?

Avendo arricchito il Comune di nuovi immobili, intendiamo discutere con i cittadini del loro migliore utilizzo, pur avendo già delle idee:

  1. Uso del Chiosco Liberty ex-Dogana ai fini turistici, culturali e di servizi per la Navigazione.
  2. Uso della Caserma della Polizia di Stato per Archivio Comunale, Associazioni e Giovani
  3. Uso dell’immobile di Piazzale Luraschi come palazzina della Cultura e della Sanità, con l’aggiunta dell’ambulatorio infermieristico
  4. Uso della “Casa Rossa” in Piazza Bossi per il Centro Socio-Ricreativo e ai fini turistici
  5. Per il Parco Giochi riproponiamo un uso anche da parte delle Associazioni, ma bisognerà individuare una gestione per l’uso quotidiano soprattutto da parte dei bambini, compresa la vigilanza, la pulizia, l’ordinaria manutenzione e l'organizzazione di adeguate attività ludiche e culturali.

Sport

Cosa abbiamo fatto?

  1. Costante collaborazione con le società sportive: Ceresium-Bisustum, Canottieri, Circolo Velico
  2. Convenzione per gestione palestra con Canottieri
  3. Nuova convenzione con Ceresium-Bisustum che prevede un ampliamento degli impianti sportivi con la costruzione di 2 nuovi campetti per l'allenamento
  4. Collaborazione con società karatè
  5. Corsi di pallavolo
  6. Ginnastica per anziani

Cosa faremo?

Oltre a ciò, ci proponiamo di:

  1. Collaborare con la Ceresium-Bisustum, già impegnata con il nostro appoggio nella esecuzione di opere quali la formazione di nuovi campetti di allenamento e di una tribuna, partecipando ad appositi bandi per la posa di pannelli solari e di un tappeto sintetico
  2. Parziale rinnovo della rete di recinzione
  3. Ricercare opportunità per la miglior sede per i Canottieri
  4. Ginnastica per anziani ed aiuto ai giovani con la “dote sport”

Giovani

Cosa abbiamo fatto?

  1. L'attenzione ai giovani è già espressa nei vari ambiti in cui trovano accoglienza: scuola, oratorio, biblioteca, mondo dello sport.

Cosa faremo?

  1. Inoltre si intende coinvolgere attivamente i giovani maggiorenni e minorenni fornendo loro degli spazi, nella ex-caserma di via Mazzini, in cui possano esprimere i loro interessi, iniziative e potenzialità. Potrà trattarsi di uno spazio autogestito per giovani maggiorenni che vogliano svolgervi delle attività e di uno spazio gestito da figure professionali nell'ambito dell'Educativa di strada per i minorenni.

Anziani

Cosa abbiamo fatto?

  1. Accompagnamento con volontari AUSER all’ospedale e laboratorio analisi
  2. Accompagnamento al supermercato per la spesa
  3. Mantenimento e finanziamento Centro Socio-Ricreativo in Piazza Bossi
  4. Contributo alle iniziative del Centro e soggiorno marino
  5. Ginnastica per anziani.

Cosa faremo?

  1. Consideriamo il Centro una delle realtà più belle di Porto Ceresio che fa onore a chi ci lavora e mai lo sposteremo dalla Piazza che è il luogo ideale per la socialità della terza età
  2. Oltre alle attività già in essere, si potrà aggiungere una convenzione con centri termali.

Solidarietà, Integrazione, Volontariato, Frontalieri

Cosa abbiamo fatto?

Abbiamo stimolato lo sviluppo del volontariato in diverse forme:

  1. Volontari accompagnatori per non autosufficienti all’ospedale e a supermercato.
  2. Coinvolgimento volontari nella vigilanza presso la scuola materna.
  3. Coinvolgimento del volontariato delle associazioni, in particolare: Alpini, Famiglia Ceresina, GoDiving, Con-dividi-amo, Biblioteca, Pedibus

Cosa faremo?

Continueremo con le attività già descritte. Inoltre cercheremo di

  1. Coinvolgere altri cittadini e associazioni, compresi noi stessi
  2. Reperire volontari per vigilanza all’entrata e uscita attorno al plesso scolastico
  3. Continueremo a favorire la cultura dell'integrazione, come da progetto già in atto con Scuola e Parrocchia che tratta soprattutto tale tema
  4. Frontalieri: sostegno alle iniziative sindacali e politiche riguardanti la nuova tassazione prevista nei nuovi accordi bilaterali Italo-Svizzeri.

Lavori pubblici

Cosa abbiamo fatto?

  • Municipio: Completamento ristrutturazione municipio e razionale ridistribuzione degli uffici e sala consiglio. Opere di efficientamento energetico.
  • Scuola: Ampliamento, adeguamento e insonorizzazione locali mensa. Risanamento murario e sostituzione di tutti gli infissi ai fini del risparmio energetico e della sicurezza, opera finanziata in deroga a Patto di Stabilità su richiesta al Governo.
  • Acquedotto e Rete Fognaria: Ristrutturazione bacino e ammodernamento impianti clorazione. Potenziamento pozzo Via Ronchi. Lavori adeguamento stazioni sollevamento. By-pass fogna Via Bolletta. Lavori di adeguamento alla stazione sollevamento ex depuratore sono stati eseguiti da Comunità Montana. Impostazione progetto intercomunale reti fognarie e depuratore per 2.500.000 euro di cui 884.000 euro destinati a Porto Ceresio.
  • Ponte Ca’ del Monte: Ristrutturazione Ponte Ca’ del Monte, cofinanziato da Comune, Comunità Montana e in massima parte Regione.
  • Strada per Ca’ del Monte: Cofinanziata da Comune, Comunità Montana e in massima parte Regione.
  • Marciapiedi: Marciapiede Via Matteotti.
  • Parcheggi: Realizzazione Parcheggio Viale delle Rimembranze, cofinanziato in massima parte da privato.
  • Spartitraffico in Piazza Bossi: Realizzazione opera.
  • Allargamento Via Garibaldi: Realizzazione opera.
  • Parcheggio Appiani: Ristrutturazione entrata e uscita Parcheggio Appiani, Via Roma.
  • Sicurezza: Nuova sosta autobus Via Mazzini.
  • Giardinetti stazione: Riqualificazione dell'area e collegamento pedonale con Via Mazzini.
  • Spiagge: Posa nuove scogliere e ristrutturazione spiagge alla Fiammetta con fondi propri e contributo Comunità Montana.
  • Parco Giochi Via Roma: Sistemazione Parco Giochi Via Roma: piscina, giochi e tappeto antitrauma e alberi.
  • Piazzola ecologica: Opere adeguamento Centro Raccolta Rifiuti.
  • Ambulatori: Ristrutturazione ambulatori.
  • Piazza S. Ambrogio: Risanamento Piazza S. Ambrogio a spese dei progettisti.
  • Piazza Bossi: Manutenzione straordinaria Piazza Bossi.
  • Lungolago: Sostituzione totale anno per anno dell'assito in legno della passeggiata pedonale cofinanziata al 50% dall'Autorità di Bacino.
  • Torrenti: Completamento lavori sistemazione alveo torrente Acqua Negra interamente finanziati dalla Regione. Collaudo opere regimazione Rio Bolletta. Pulizia reticolo minore e maggiore quasi annuale per un totale di 80.000 euro finanziati da BIM e Regione.
  • Lago: Recupero 2 battelli affondati finanziato dalla Regione.
  • Tabellone: Posa tabellone informativo elettronico.
NB Non grandi opere, ma tante, grazie anche ai contributi di Regione, Comunità Montana, BIM e Autorità di Bacino richiesti e ottenuti. Abbiamo mantenuto le promesse.

Cosa faremo?

Non più grandi opere, ma opere di completamento, abbellimento, riqualificazione e manutenzioni:

  • Periferie: Stiamo individuando alcune aree da riqualificare con interventi di miglioria e di piccolo arredo urbano a costi non elevati e perciò attuabili: aree verdi attrezzate, piantumazione di vegetazione adatta, posa di panchine e qualche gioco, aree a parcheggio.
  • Rione Via dei Rochi: Posa tubo fino alla linea delle acque chiare per definitivo smaltimento ristagno acque piovane
  • Strada di collegamento di Via San Pietro: Il progetto non finanziato dalla Regione sarà ora attuato all’interno del Piano di Lottizzazione AT 4 come previsto dal PGT con marciapiede, sottoservizi e parcheggio. L’opera andrà a snellire e mettere in sicurezza la viabilità periferica.
  • Percorsi Vita: Saranno attuati 2 percorsi vita, uno sul lungofiume Bolletta all’interno del Piano di Lottizzazione AT 4, come da previsione del PGT, l’altro a lato del campo sportivo in direzione Ronchi, in collaborazione con il comune di Besano.
  • Piste ciclabili: Stiamo lavorando per realizzare una pista ciclabile sulla sponda del Rio Bolletta.
  • Parco Giochi: È area videosorvegliata che verrà ancora abbellita da altri murales. Si prevedono ulteriori giochi per bambini, una pista da skateboard, un angolo a palestra all'aperto per adulti.
  • Piazzola Ecologica: Stiamo trattando un ampliamento della Piazzola ecologica.
  • Area a parcheggio camper per soli residenti: Stiamo individuando un’area in terra battuta per il solo parcheggio di camper dei residenti.
  • Area a ricovero barche residenti: Stiamo individuando un’area per ricovero barche dei soli residenti.
  • Area Edificio Scolastico: Come da previsioni del PGT si intende mettere meglio in sicurezza l’area scolastica migliorandone gli accessi pedonali, sfruttando meglio il parcheggio di Via degli Alpini dietro la palestra per decongestionare dalle auto l’ingresso principale della scuola e incrementando così anche il pedibus.
  • Ponticello Via Alpini: Abbiamo già avviato la pratica per la posa di un ponte autorizzato dallo STER che da una traversa di Via degli Alpini supera il fossato e conduce alla palestra, riqualificando tutta l’area.
  • Area Palestra: È già pronto il progetto per la sistemazione del perimetro antistante l’entrata e le uscite di sicurezza laterali della palestra.
  • Attivazione di un WC in area Stazione
  • Passerella collegamento giardinetti-imbarcadero: Stiamo progettando una passerella di collegamento dai giardinetti al Chiosco Liberty ed all'imbarcadero per la messa in sicurezza del transito pedonale, con ricerca di fondi esterni.
  • Riqualificazione imbarcadero: Stiamo acquisendo la disponibilità dalla Società di Navigazione per opere di riqualificazione del pontile ai fini di una implementazione delle corse del battello in collegamento con il ritorno del treno, l’autobus svizzero e con i progetti UNESCO.
  • Chiosco Liberty ex Dogana: Stiamo sviluppando un progetto con Convenzione UNESCO e Società di Navigazione per la riqualificazione dell’immobile già acquisito gratuitamente da destinare ad uso turistico e culturale e accoglienza passeggeri da e per la navigazione. Proprio l'area della stazione, rivitalizzata con il ritorno del treno, punto di snodo del trasporto pubblico, riqualificata con la ristrutturazione del bel magazzino merci assegnato agli Alpini, provvista di ampio parcheggio, vicino all'imbarcadero e al Chiosco Liberty, potrà costituire un nuovo centro vitale per il paese.
  • Attracco battello in Piazza Bossi: Siamo in contatto con la Nuova Gestione della Società di Navigazione per realizzare in cofinanziamento opere per l’attracco di un battello di medie dimensioni in Piazza Bossi, per il trasporto di comitive di turisti.
  • Parcheggi Piazza Bossi e dintorni: Ottimizzazione parcheggi esistenti. Parcheggi a tempo in piazza e nelle immediate adiacenze. Ricerca nuovi posti auto nelle adiacenze. Allo smontaggio del palco si sperimenterà a ridottissima spesa l'utilizzo di una parte dell'area retro e sottostante, per la creazione di alcuni posti auto. Inversione del senso di parcheggio delle moto. Area riservata a bici. Allargamento dei parcheggi in Via Butti.
  • Parcheggio coperto in via Butti: Stiamo studiano, avendo avviati i contatti, la fattibilità tecnico/economica per la creaazione di un parcheggio coperto in Via Butti, in collaborazione pubblico/privato, destinato a servire l'area e soddisfare le esigenze di parcheggio.
  • Via Belvedere:Eliminazione strettoie per consentire accesso ai mezzi di soccorso, come fatto in Via Garibaldi.
  • Asfaltature: Progressiva riasfaltatura dei tratti di strada comunale più deteriorati.
  • Tratto di marciapiedi in Via Butti: Siamo in trattativa per la messa in sicurezza attraverso un breve tratto di marciapiede nell'ultimo tratto di via Butti da realizzare attraverso scambio con privato.
  • Acquedotto e rete fognaria: Oltre al progetto tra le priorità dell’ATO (l'organismo provinciale che gestirà acquedotto e reti fognarie) che prevede interventi per 880.000 euro per Porto Ceresio, predisporremo una aggiornata mappatura delle reti.

Comunicazione con i cittadini

Cosa abbiamo fatto?

Diverse forme di comunicazione istituzionale, alcune nuove:

  1. Pubblicazione ogni anno di Cronache Ceresine, che ha compiuto 22 anni
  2. Sito internet del Comune, www.comune.portoceresio.va.it, dove è possibile trovare ogni informazione, dagli eventi, ai servizi, alla pubblicazione in totale trasparenza di ogni atto amministrativo
  3. Tabellone elettronico informativo con le informazioni più importanti
  4. APP istituzionale del Comune con tutte le informazioni più importanti e urgenti, capace di raggiungere in modo semplice e immediato ogni cittadino dotato di smartphone
  5. WiFi per tutti sul lungolago, per una connessione a internet libera e gratuita
  6. Incontri vari su tematiche specifiche.

Cosa faremo?

Oltre agli strumenti sopra descritti,

  1. Vogliamo portare i cittadini ad un maggiore uso del sito e dell’APP
  2. Faremo più incontri pubblici con i cittadini.
Introdurremo strumenti nuovi, quali
  1. I “totem”
  2. Ampliamento della rete WiFi
  3. Stiamo avviando lo sviluppo di un’APP con la Comunità Montana per la pubblicizzazione di tutti gli eventi più importanti dei vari Comuni
  4. Attivazione dello “SPID”, nuovissimo sistema che permette ai cittadini di accedere a tutti i servizi on line della Pubblica Amministrazione e del Comune per controllare la propria situazione, comunicare, chiedere certificati e pagare on line
  5. Invio dei modelli F 24 precompilati, per agevolare nel pagamento tributi
  6. Sportello relazioni con il pubblico.

CONTINUITA' E RINNOVAMENTO GALLERY

portfolio img 1

Premiazione 14° Edizione "Lago d'Arte"

portfolio img 2

Un angolo della 19° Rassegna "Lago d'Arte"

portfolio img 3

Artisti volontari per Mur-Arte 2015

portfolio img 4

Primo murales 2014

portfolio img 3

Adozione aree verdi. Premiazione

portfolio img 1

I cittadini abbelliscono il paese

portfolio img 2

Grazie ai cittadini che abbelliscono le feste

portfolio img 2

Rifacciamo i sentieri

portfolio img 2

Ripuliamo i sentieri

portfolio img 2

I cittadini mantengono la Linea Cadorna

portfolio img 2

Grazie per la pulizia dei fondali del lago

portfolio img 2

Puliamo i reticoli

portfolio img 2

Puliamo i reticoli

portfolio img 2

Grazie per la pulizia dei reticoli

portfolio img 2

Rifacimento delle spiagge

portfolio img 2

La bella e ricca biblioteca

portfolio img 2

Inaugurazione piccolo museo

portfolio img 2

Destinato agli alpini

portfolio img 2

Ritorno del treno entro il 2017

portfolio img 2

Acquisito gratuitamente

EVENTI

Incontro con la cittadinanza

Venerdì 20 Maggio 2016 ore 21.00

Sala di Piazzale Luraschi, Porto Ceresio

Incontro con i giovani dai 18 ai 30 anni

Mercoledì 18 Maggio, ore 21.00

Salone del Circolo Cooperativo Via Butti, Porto Ceresio

Gazebo in Piazza Bossi

Domenica 8 Maggio, dalle 15.00 alle 18.00

Piazza Bossi, Porto Ceresio

Gazebo in Piazza Bossi

Domenica 22 Maggio, dalle 17.00 alle 20.00

Piazza Bossi, Porto Ceresio

Gazebo davanti all'Iperdì

Domenica 29 Maggio, dalle 10.00 alle 12.00

Iperdì, Porto Ceresio

Gazebo in Piazza Bossi

Domenica 29 Maggio, dalle 15.00 alle 18.00

Iperdì, Porto Ceresio